SABATO RIPARTE LA SERIE A2 CONTRO LA CAPOLISTA ED IMBATTUTA MASCALUCIA. SODDISFAZIONI DAL SETTORE GIOVANILE CON LE CONVOCAZIONI ALLE SELEZIONI DI AREA.

Tra pochi giorni riparte, con l’inizio del girone di ritorno, dopo una lunghissima sosta, il campionato di serie A2 maschile e la Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” prosegue l’attività nonostante i tanti ostacoli che continua a dover superare, in primis la mancanza di un campo a Benevento dove potersi allenare e giocare e, come avviene ormai sin dalla sua fondazione, vede i propri ragazzi sempre più appassionati proseguire in ogni modo l’attività inseguendo il sogno del loro compianto amico “Valentino”.

Sabato scorso si sono ritrovati al gran completo al Palasport di Cerreto Sannita, uniti alle giovanissime leve e alle ragazze del settore femminile, per un allenamento con successivo test match, prima dell’ormai prossima ripresa del campionato di serie A2 che vedrà i gialloverdi affrontare la capolista ed imbattuta formazione siciliana del Mascalucia (CT), sempre lontano da Benevento, ospiti al Palasport di Montefusco (AV), con inizio gara previsto per le ore 18,00.

Mr. Eros Oriani, con a disposizione il sempre più ringiovanito roster del club gialloverde, per la maggior parte composto da under 17 ed under 15, ha potuto dedicarsi ad allenamenti individuali e alle gare del settore giovanile, laddove tutti hanno la possibilità di giocare partite dei vari campionati, prediligendo la partecipazione al gioco ad effimere vittorie che non consentirebbero a tutti i ragazzi di essere protagonisti in campo e provare le emozioni delle gare. Gare che servono a sostenere la preparazione per il campionato di serie A, non potendo usufruire ancora di un campo di allenamento in città e dunque unico momento di ritrovo che hanno a disposizione tutti i ragazzi della rosa del settore giovanile, gravemente penalizzati da questa situazione ormai consolidata. Ciononostante, Roberto Gallucci, Francesco Ievolella, Fiorenzo Fiore e Rebecca Fusco, sono stati inseriti nel roster delle rappresentative dell’Area 7, in vista della manifestazione di fine maggio, Trofeo delle Aree, che si dovrebbe tenere a Misano Adriatico e, pertanto, convocati alle varie selezioni per gli allenamenti propedeutici. La dimostrazione che nonostante i tanti ostacoli, i sacrifici di questi ragazzini possono trovare un premio per la loro abnegazione e passione. Non solo a loro, ma a tutti i giovanissimi atleti del settore giovanile va il più vivo compiacimento per l’abnegazione che gli consente di superare simili avversità, un’esperienza che siamo certi tornerà utile loro anche nella vita quotidiana.

In casa gialloverde, intanto, si attende l’innesto di un giovane portiere che con Ettore Canelli, Antonio De Figlio, Fabio Cavuoto ed Emilio Mignone potrà sostenere i gialloverdi nel prosieguo del campionato, dopo la partenza di Gabriele Randes, trasferitosi in A1 al Gaeta.

E’ stato particolarmente piacevole poter rivedere sabato scorso tutti i nostri ragazzi insieme, divertirsi e sostenere i più piccoli, a distanza di sei mesi dall’inizio della preparazione, ultimo momento in cui Mr. Eros Oriani aveva potuto avere a disposizione quasi l’intero roster. Purtroppo dopo tanto tempo ancora non sembra potersi risolvere il problema dell’impianto sportivo in città, ma la volontà di contribuire alla formazione di così tanti giovani prosegue e si consolida nel vedere il loro impegno e la dedizione che dimostrano ogni qual volta sono messi alla prova. Gli sforzi dello staff tecnico, sempre molto vicino ai ragazzi, hanno avuto il piacere di trovare riscontro nelle convocazioni alle selezioni dell’Area, sia per il settore maschile che per il femminile, a dimostrazione che la loro passione ed esperienza è di assoluto valore e che il progetto, con tanti appassionati, è sempre vivo e prosegue costantemente.”