DOPO LA TRASFERTA DI SALERNO SI ATTENDE DI CONOSCERE LA DATA DEL DERBY CON L’ATELLANA CON L’INCOGNITA DEL CAMPO.

La seconda giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile ha visto la Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” di scena a Salerno contro la formazione del Lanzara. Nella  gara di andata avevano prevalso i sanniti, mentre nella gara di sabato scorso i padroni di casa hanno superato i gialloverdi di Benevento. L’incontro, che per l’occasione ha visto per buona parte della contesa anche la presenza del Presidente della F.I.G.H, si è orientato solo nei minuti finali ed ha vissuto di un sostanziale equilibrio, giocato sempre punto a punto. Caratterizzato da una serie di errori

arbitrali che  hanno interessato entrambe le formazioni, si è di fatto chiuso a circa quattro minuti dal termine, quando un plateale rigore su Giovanni Garofano veniva inspiegabilmente negato e sul prosieguo dell’azione il giovane sannita, molto innervosito per l’occorso, veniva a contatto con il diretto avversario e correttamente escluso anzitempo dalla gara, generando un curioso episodio che vedeva, unitamente alla panchina dei padroni di casa, finanche due spettatori entrare sul terreno di gioco a dividere i due atleti che si stavano strattonando. Subito dopo un altro clamoroso episodio, tra lo stupore e le proteste della panchina gialloverde, nel caso immediatamente sanzionata, vedeva la coppia arbitrale convalidare una rete del Lanzara palesemente irregolare per una netta invasione dell’area in zona centrale su un’azione di controfuga ! Entrambi gli episodi, macroscopici, laddove valutati correttamente e serenamente, avrebbero certamente reso combattuta ed incerta la sfida fino all’ultimo secondo, mentre di fatto la chiudevano anzitempo e la gara terminava poi con il punteggio finale di 27 a 22, con la prima frazione chiusasi sul 12 a 10. Nel tabellino, top scorer della gara, Antonio De Luca con 9 reti, seguito da Matteo Ievolella e Adelin Valentin Nasui entrambi con 4 reti, Roberto Gallucci con 3 reti, Luca Ciullo e Domenico Oropallo entrambi con 1 rete. Da sottolineare la superlativa prestazione del portiere gialloverde Dario Di Palma, nonostante anche lui, come tutti i ragazzi un po’più grandi, quest’anno non possa allenarsi con costanza.

Ed anche in questa gara Mr. Eros Oriani ha dovuto fare di necessità virtù, seppur recuperando in extremis Antonio De Luca e Matteo Ievolella, non ha potuto contare sugli altri giocatori più esperti, benché ancora molto giovani, ed ha colto l’occasione per lanciare definitivamente altri ragazzi del vivaio under 15. Questa volta, titolare per l’occasione ed autore di un’ottima prova, il quattordicenne Roberto Gallucci, che con il coetaneo Fiorenzo Fiore fa parte anche della selezione d’Area. Entrambi seguono la linea già tracciata dagli altri giovanissimi sempre presenti con Capitan Domenico Oropallo, Emilio Cenicola, Lorenzo Durante, Adelin Nasui, Luca Ciullo, Luca Cavuoto, Carmine Castiello, Francesco Ievolella, Nicola Oropallo e Rodolfo Pigna. Un gruppo che nonostante le mille difficoltà legate alla mancanza di un campo centrale di allenamento si divide tra Cerreto Sannita e Montefusco, coltivando la loro passione ed il loro talento in un ambiente sempre sereno.

La gara era un ostacolo arduo ma alla portata dei sanniti che hanno giocato una partita equilibrata e corretta, facendo di necessità virtù, ormai abituati a giocare praticamente senza avere opportunità di allenarsi insieme e con la costante assenza alternata degli elementi più esperti. Molto sereni i giovani gialloverdi in alcune circostanze, ignorando qualche atteggiamento proveniente dall’esterno, con “spettatori” che ci si attende magari sembrare superpartes, in ogni caso raggiungono, anche dopo una gara che forse non meritavano di perdere, alcuni obiettivi importanti, lanciando definitivamente altri talenti del vivaio i quali, laddove potranno allenarsi costantemente e senza doversi spostare da un paese all’altro, potranno in breve tempo fare un ulteriore salto di qualità. 

Sabato 16 febbraio doveva disputarsi la terza gara valida per il girone di ritorno contro l’Atellana, ma con ogni probabilità, per gli impegni della nazionale al M.H.C. che si terrà in Egitto dal 17 al 24 febbraio, slitterà e dunque Capitan Domenico Oropallo e compagni attendono ora di conoscere la data del prossimo impegno “casalingo” al Palasport di Montefusco (AV), sempre lontani dalla città di Benevento.