RIPRENDONO I CAMPIONATI CON L’INCOGNITA DEL CAMPO DA GIOCO

 

Ripartono quasi tutti i campionati per i giovani gialloverdi della Scuola Pallamano “Valentino Ferrara” con l’esordio per la squadra maschile che partecipa al campionato di serie B previsto sabato prossimo con la trasferta di Capua, mentre domenica mattina la squadra femminile che partecipa al campionato di serie A2 affronterà il Pontinia, ospite della struttura sita a Cerreto Sannita. Esordio alle porte anche per l’under 17 maschile che mercoledì sera a Capua affronterà l’Endas, mentre per le formazioni under 15, maschile e femminile, bisognerà attendere ancora qualche settimana prima del varo dei rispettivi calendari.

Il roster che affronterà il campionato di serie B sarà per la maggior parte composto da under 15 ed under 17, giovanissimi sostenuti da elementi più esperti, sebbene ancora ventenni, tutti ragazzi che tante soddisfazioni hanno regalato alla Scuola Pallamano “Valentino Ferrara”, accumulando esperienza nei quattro anni di sere A in cui hanno giocato su tutti i campi d’Italia al fianco di atleti come il cannoniere Allan Pereira che nella formazione sannita, per ben due anni, ha primeggiato nella classifica realizzatori ed ora, ottenuta la cittadinanza, veste anche la maglia azzurra della nazionale con la quale ha recentemente esordito e che presto avremo il piacere di rivedere in città.

Benché la compagine gialloverde si sia ringiovanita ancor di più, prosegue nella formazione di giovani talenti nonostante continui a rimanere senza un campo da gioco nella città capoluogo e con il protrarsi della paradossale situazione legata alla nota vicenda del palazzetto, in attesa di risposte concrete dall’Ufficio Sport del Comune, i giovani atleti di Benevento della Scuola Pallamano dedicata a “Valentino Ferrara” proseguono il loro percorso di crescita e animati da profonda passione per la disciplina si recano, come prassi consolidata da oltre un anno, fino al Palacerreto di Cerreto Sannita, per fortuna ancora una volta resosi disponibile, per effettuare qualche seduta di allenamento e disputare le gare dei vari campionati. Le tante problematiche logistiche e l’atavica mancanza di main sponsor, sono bilanciati dalla passione profusa da tutti gli atleti gialloverdi che con il fattivo sostegno economico di tanti appassionati genitori e collaboratori riescono a proseguire l’attività sportiva, con la convinzione che prima o poi l’imparzialità ed il buon andamento degli uffici preposti possano prevalere, nell’assordante silenzio istituzionale che, come verificatosi per lo scorso anno sportivo, prosegue, senza che nessuno esprima un segnale di vicinanza e sostegno ai ragazzi di Benevento che subiscono simili disparità!!!